Montaggio piscine in acciaio effetto legno

Le piscine in acciaio effetto legno sono le più semplici da installare grazie alla loro struttura autoportante in lamiera.

Come per altri modelli è importantissimo scegliere il luogo adatto all’installazione, che dev’essere pianeggiate o, nel caso non lo sia, appositamente livellato. Vediamo il procedimento generale di montaggio.

 

Montaggio di piscine in acciaio effetto legno

1. Tracciatura della zona di installazione

Per agevolare l’installazione si consiglia di partire sempre con una tracciatura del perimetro della piscina. Tracciare il terreno è una buona occasione per assicurarsi che il suolo su cui si lavora sia perfettamente piano, in modo da garantire sicurezza e stabilità alla vasca che si andrà a montare.

È possibile scegliere di creare una soletta di cemento da utilizzare come “pavimento” per l’installazione della piscina.

La tracciatura si potrà effettuare con semplici strumenti come corde, farina e paletti di legno, con l’aiuto delle istruzioni presenti nel manuale.

Una volta completata la fase di preparazione del terreno si può iniziare con il montaggio vero e proprio.

 

Montaggio piscine in acciaio tracciatura

 

2. Preparazione della struttura di base

 

Nei modelli ovali si potrà cominciare sistemando le squadre metalliche nella zona centrale, sui due fianchi, fissandole alle fascette con le apposite viti.  Si passerà poi al montaggio dei profili inferiori di ogni semicirconferenza e infine al fissaggio dei profilati verticali alle fascette, nella zona rettilinea.

 

Montaggio piscine in acciaio base

 

3. Installazione pareti

 

Una volta costruita la base si potranno installare la pareti esterne della piscina. L’obiettivo di questa fase è sistemare la lamiera nei profili della base (ed in corrispondenza dei profili verticali, per i modelli ovali).

Per procedere a questa operazione si raccomanda di non svolgere subito l’intero rotolo di lamiera perchè potrebbe complicare l’operazione.

 

Montaggio piscine in acciaio pareti

 

 

4. Fissaggio del rivestimento interno

 

Ultimato il fissaggio delle pareti si passa al rivestimento interno.

Si comincia con il fissare le strisce in pvc che fanno da copertura alla testa delle viti e da protezione ai bordi della lamiera.

A questo punto si può procedere con un’accurata pulizia di fondo e pareti, prima di sistemare il tappeto da suolo, che ha la funzione di proteggere il liner.

Per installare il liner è necessario porlo al centro della vasca e spiegarlo, seguendo l’asse principale della piscina, accostandone i lati verso la lamiera. È importante fare attenzione che la saldatura del liner che unisce il fondo ai lati sia accostata alla base della parete in lamiera su tutto il perimetro del fondo della piscina.

Per sistemarlo si può appendere il bordo del liner sulla parte superiore della lamiera, aiutandosi con il risvolto flesibile di pvc e fissandolo con mollette da bucato, in modo da portelo aggiustare a bisogno ed evitare pieghe e grinze.

 

Montaggio piscine in acciaio liner

 

5. Installazione di profili, bordi e basi

 

L’ultimo passaggio sarà montare i profili superiori che aiutano a tenere il liner fissato alle pareti.

Per completare la vasca basterà infine fissare bordi e coprigiunti.

 

Montaggio piscine in acciaio profili

 

Per completare la messa in opera installare e collegare lo skimmer.

 

Questi modelli di piscina sono installabili solo fuori terra.

Persone necessarie al montaggio: 2 o più.

 

>> Scarica il manuale di montaggio per piscine in acciaio effetto legno <<

 

Lascia un commento

La tua opinione è preziosa.

Attendi per favore ...